Il decoro di una città, il suo biglietto di visita.

Il decoro di una città, il suo biglietto di visita.

Il decoro di una città, il suo biglietto di visita.

(Alessamdro Pino) All’ alba del 21° secolo  in una società sviluppata e all’avanguardia come la nostra, i Casoriani vivono in condizioni pessime e in special modo per quanto riguarda la pulizia delle strade. In ogni angolo della città si accatastano montagne di rifiuti che restano per giorni come se niente fosse, come se fossero invisibili agli occhi di tutti. E’ arrivato il caldo e gli stessi saranno veicolo di insetti e topi. Casoria Ambiente, sembra godere, di un’immunità totale e intanto resta un contenitore vuoto per quanto riguarda la risoluzione di questo problema. Il servizio offerto per l’alta spesa che il comune affronta ogni anno è in sostanza nullo, ma la cosa è ignorata specie da chi dovrebbe essere garante per noi cittadini. Nelle zone più vicine al palazzo del comune, e vicino ai luoghi religiosi più importanti (Chiesa di San Mauro, Casa Natale di Padre Ludovico, etc.) la situazione è anche peggio, come testimoniano le foto a corredo di questo articolo. La conseguenza di tutto ciò è il cattivo decoro cittadino, un biglietto di visita per chi viene da fuori brutto e triste.  Il neo sindaco Fuccio avrà un compito davvero arduo, nel ribaltare questa situazione, ma deve essere il primo punto da affrontare. Le parole devono essere seguite dai fatti, e prima di poter parlare di turismo religioso, bisogna porre le basi per questo tipo dio discorso. Non si può portare un gruppo di turisti o curiosi, in posti, dove lo spazzamento stradale non avviene e dove si evince la mancanza di una qualsiasi forma di organizzazione urbana. E’ ancora vivo nella mente lo stato della città di qualche anno fa, tutti dobbiamo impegnarci, popolazione e amministratori innanzitutto come cittadini, affinché nessuno abbia più la sfortuna di ripetere quell’esperienza e si possa parlare di Casoria come Terra di Santi e non solo come terra dei fuochi.

Condividi su

Redazione

“Cittadini per Casoria” nasce dal desiderio di risollevare una città ormai allo sbando. Gli onesti cittadini bramano che Casoria risorga dalle ceneri dello scellerato braciere che ne ha consumato avidamente le risorse.

Related Articles

Close